Notizie Forex

Il Kiwi e Aussie Dollar Part Ways, con i dati della Cina che supportano l’euro

Il Dollaro neozelandese è in netto calo all’inizio di mercoledì, dopo che un rapporto del governo ha mostrato che l’inflazione annuale è rallentata durante il primo trimestre, mancando le aspettative della banca centrale e aumentando le possibilità di un taglio dei tassi nei prossimi mesi. Martedì è caduto contro il dollaro australiano dopo un sondaggio condotto in tutta la Tasman e dati migliori del previsto fuori dalla Cina. Analogamente a quello del dollaro australiano, il dollaro neozelandese probabilmente si attenuerà rispetto ai suoi principali concorrenti nel corso della prossima settimana, con i prezzi delle materie prime che mostrano un piccolo segno di una pronta ripresa.

Il kiwi si è sollevato contro l’australiano nella recente sessione in quanto le prospettive economiche locali sono migliori delle prospettive in Australia. È stato anche sostenuto quando le ragioni di scambio della Nuova Zelanda sono salite al livello più alto in circa 44 anni. Il Kiwi è anche scambiato al rialzo grazie al forte indice dei responsabili degli acquisti manifatturieri cinesi.

Secondo il Ministero delle Finanze, l’eccedenza commerciale è aumentata da 335 a 529 miliardi di marzo. Il dollaro Kiwi rischia di essere significativamente sopravvalutato in questo momento. Il dollaro Kiwi (NZD) è una valuta che è probabile che sia notevolmente sopravvalutata al momento. La sterlina ha guadagnato rispetto ai suoi coetanei più importanti venerdì dopo che i dati interni hanno mostrato che il deficit commerciale si è ridotto oltre le aspettative.

I guadagni nelle valute hanno spinto gli analisti a speculare sul fatto che il mercato potrebbe passare dalla recente tendenza al trading sul sentiment di rischio, che ha visto l’euro tendenzialmente guadagnare in coppia con i rendimenti più alti come il dollaro australiano. La forza dei dati cinesi ha anche aiutato gli australiani dopo che gli economisti hanno abbassato la loro previsione di un ulteriore taglio dei tassi di interesse della nazione. Detto questo, tuttavia, la forza del kiwi nei confronti del dollaro USA sta aiutando a ridurre il costo dei materiali importati, tubi in alluminio e rame, tutti utilizzati nelle unità di condizionamento dell’aria, anche se sta rendendo più difficili le vendite nei mercati del Sud-Est asiatico.

Author Since: Apr 10, 2019